en

Shirataki con asparagi e gamberi

3 aprile 2014
Ricetta - Primi - Etnico-Fusion
shirataki con asparagi e gamberi

Sono a dieta… Che sventura!

Cercando dei lati positivi a questa grama situazione infondo essere a dieta fa “tendenza” e poi non è detto che in questi casi si debba mangiare solo cibo insipido ed insignificante: basta un po’ di fantasia e non farsi prendere dallo sconforto, e così oggi mi sono preparata questo piatto di shirataki con asparagi e gamberi.

Gli shirataki sono dei noodles a base di glucomannano una fibra insolubile ricavata dal tubero di una pianta: l’Amorphophallus konjac.

Una delle caratteristiche principali del glucomannano è la capacità di legare a sé notevoli quantità di acqua.

Per quanto sopra ne consegue che gli shirataki sono quasi privi di calorie (circa 15 kcal per 100 gr di prodotto idratato) perchè sono composti prevalentemente di fibra e acqua.

Il glucomannano può inoltre essere utile alla riduzione dei livelli di colesterolo ed a regolarizzare l’intestino pigro.

Gli shirataki si acquistano presso i negozi di prodotti biologici, via internet e in alcuni grandi supermercati, si trovano in forma idratata (immersi in acqua) o secchi, la consistenza è simile a quella degli spaghetti di soia cinesi, il loro sapore è neutro e lo assorbono dagli ingredienti con i quali vengono accompagnati.
Noodles di konjak con asparagi e gamberi

Ricetta degli shirataki con asparagi e gamberi

Ingredienti

Per 2 persone

  • 250 gr di shirataki già idratati
  • 100 gr di gamberi sgusciati + qualcuno intero per la decorazione del piatto (opzionale)
  • 3- 4 asparagi
  • 30 gr di germogli di soia
  • 5 gr di zenzero fresco
  • 1 cipollotto
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai d'olio

Preparazione

Lavate gli asparagi, eliminate la parte di gambo più dura e tagliateli a fette trasversali spesse circa 3 mm; pulite e tagliate il cipollotto a fette lunghe e non troppo sottili; tagliate lo zenzero a listarelle fini; lavate e asciugate i germogli di soia.

Togliete gli shirataki dal loro liquido, sciaquateli molto bene e lasciateli scolare.

Cospargete con un filo d’olio i gamberi e fateli saltare velocemente in una padella antiaderente ben calda e a fiamma vivace quindi metteteli da parte.

Nella stessa padella saltate molto rapidamente il cipollotto con lo zenzero e gli asparagi, aggiungete quindi gli shirataki e tre cucchiai di salsa di soia, saltate fino a che non saranno ben caldi quindi aggiugete i germogli di soia e i gamberi.

Servite gli shirataki con asparagi e gamberi e, se necessario regolate di sapidità aggiungendo dell’altra salsa di soia.

Condividi...