en

Ossibuchi di tacchino alla birra e profumo di limone

20 maggio 2014
Ricetta - Secondi - Dieta
ossibuchi di tacchino alla birra

La primavera è esplosa, la luce e il clima mite ci fa pensare all’arrivo imminente dell’estate.

Abbiamo incominciato a portare a tavola cibi più leggeri, adatti alla temperatura più alta e alla prossima prova costume, ma perché rinunciare totalmente agli intingoli vellutati e ai sapori più ricchi?

Gli ossibuchi di tacchino alla birra e profumo di limone sono una versione fresca, profumata e meno calorica del più classico ossobuco alla milanese, e sono perfettamente adatti a questo periodo o a chi ama mangiare leggero in tutte le stagioni.

Ricetta degli ossibuchi di tacchino alla birra e profumo di limone

Ingredienti

Per 4 persone

  • 4 ossibuchi di tacchino
  • 100 ml di birra (possibilmente una Red Ale come la Murphy's, la Kilkenny o anche la McFarland perché hanno un sapore più dolce e maltato)
  • 2-3 cucchiai d'olio evo
  • La scorza di un limone bio
  • Il succo di mezzo limone
  • Sale e pepe q.b.
  • Uno spicchio d'aglio in camicia leggermente schiacciato
  • Timo fresco q.b.

Eliminate la pelle dagli ossibuchi, riscaldate bene una padella con l’olio e fateli rosolare a fiamma vivace, quando saranno ben colorati sfumate con circa i 3/4 della birra prevista, fatela evaporare quasi completamente rigirando la carne, quindi aggiungete lo spicchio d’aglio e qualche foglia di timo, regolate di sale e pepe, abbassate la fiamma, incoperchiate e  fate cuocere dolcemente.

Quando gli ossibuchi risulteranno molto teneri e il sugo emesso in cottura si sarà raddensato, alzate nuovamente la fiamma, scoperchiate, eliminate l’aglio e aggiungete la scorza di limone grattugiata più qualche listarella sottile, ancora foglioline di timo e irrorate prima con la rimanente birra, fate sfumare, poi aggiungete il succo di limone.
Ossibuchi di tacchino alla birra con riso pilaf

Condividi...