Trilogia di castagne in un piccolo bicchiere

16 ottobre 2014
Ricetta - Dolci
Mousse di castagne in un piccolo bicchiere

Mi piaceva l’idea di servire questa mousse di castagne in piccoli bicchieri perché trovo che le monoporzioni siano sempre eleganti…

Inoltre le monoporzioni in genere sono anche “mini” e, oltre ad essere di moda e belle da guardare, possono aiutarci a salvare la linea…

Certo c’è sempre la possibilità di fare il bis o anche il tris, ma bisogna essere dotati di una discreta spudoratezza e sapersi muovere con disinvoltura per non farsi troppo notare da chi ci sta intorno, così prima di esagerare ci si pone qualche problema di etichetta e la possibilità di non eccedere è conseguenzialmente più concreta. 🙂

Vi sfido però a resistere davanti a queste piccole tentazioni…
Mousse di castagne con marron glacé

Ricetta della trilogia di castagne in un piccolo bicchiere

Ingredienti

Per 14 bicchierini

    Per la mousse alle castagne

  • 250 gr di castagne già lessate e pelate
  • 250 ml di latte
  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 40 gr di zucchero
  • 1 foglio di gelatina (2 gr)
  • 1 pz di sale
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • Per la pasta biscuit alle castagne

  • 60 gr di zucchero
  • 40 gr di farina 00
  • 35 gr di farina di castagne
  • 5 gr di cacao amaro
  • 2 uova (medie)
  • 2 cucchiai di acqua bollente
  • 1 pz di sale
  • Per la bagna

  • 50 ml di acqua
  • 10 gr di zucchero
  • Un cucchiaio di rum

Preparazione della mousse di castagne

Mettete in un pentolino il latte con le castagne e il pizzico di sale,  fate bollire a fuoco molto dolce e con il coperchio per circa 20 minuti  (fino a che le castagne non saranno molto tenere e si romperanno facilmente con una forchetta).

Spegnete la fiamma e lasciate intiepidire le castagne nel loro liquido per qualche minuto quindi inserite il foglio di gelatina delicatamente strizzato che avrete precedentemente fatto ammollare in acqua fredda.

Riversate il composto in un mixer, aggiungete i semi estratti da mezzo baccello di vaniglia e tritate il tutto fino ad ottenere una purea piuttosto densa ma morbida (se vi sembrasse eccessivamente asciutta aggiungete un cucchiaio di latte).

Trasferite il composto di castagne in una ciotola, quando avrà quasi raggiunto la temperatura ambiente montate la panna con lo zucchero ed inseritela in due volte nella purea utilizzando una spatola e muovendola dal basso verso l’alto.

Coprite la mousse di castagne con pellicola e trasferitela in frigorifero facendola stabilizzare per almeno 4 ore.

Preparazione della pasta biscuit alle castagne

Le uova devono essere preferibilmente a temperatura ambiente, mettetele insieme allo zucchero nella ciotola della planetaria e iniziate a montare, dopo circa un minuto  inserite i due cucchiai d’acqua bollente e riprendete a montare per almeno 10 minuti, dovrete ottenere un composto chiaro e spumoso, gonfio d’aria il più possibile.

Inserite in due volte le farine setacciate con il cacao e il pizzico di sale nel composto di uova, utilizzate allo scopo una spatola, muovetela dal basso verso l’alto ruotando contemporaneamente la ciotola.

Riversate l’impasto in  una teglia (io ne ho utilizzato una quadrata 23 x 23 cm) foderata di carta da forno, livellate con delicatezza ed infornate a forno statico già caldo a 200° per circa 10 minuti.

Fate la prova cottura con uno stecchino, ma non esagerate con i tempi per evitare che la pasta si secchi eccessivamente.
Estraete dal forno e fate raffreddare.

Preparazione della bagna

Scaldate in un pentolino l’acqua con lo zucchero, quando lo zucchero sarà sciolto spegnete la fiamma e inserite il rum.

Fate raffreddare.

Assemblaggio

Con un bicchierino premete leggermente sulla pasta biscuit per imprimere i segni che utilizzerete per tagliare le fette della giusta misura, quindi inseritele all’interno dei bicchieri e spingetele con delicatezza  fino al fondo.

Inumidite leggermente le basi con la bagna, inserite la mousse di castagne in una sac à poche e riempite i bicchieri.

Decorate la mousse di castagne con pezzetti di marron glacé e conservate in frigorifero fino al momento della consumazione.

Trilogia di castagne in un piccolo bicchiere

Condividi...