Gnocchetti sardi al fuoco

19 marzo 2015
Ricetta - Primi - Veggie

Oggi vi propongo un primo saporito e piccante, gli gnocchetti sardi al fuoco sono un’alternativa vegetariana dei tradizionali malloreddus alla campidanese (o gnocchetti sardi con sugo alla salsiccia).

Il peperoncino e il pecorino sardo rendono questa variante gustosa mentre la dolcezza del pomodoro confit riporta equilibrio e rende il piatto più interessante anche per quanto riguarda le consistenze.

L’insieme risulta più “morbido” aggiungendo uno specchio di sugo leggero di pomodoro fresco sul fondo dei piatti, ma questo passaggio è  aggiuntivo e facoltativo.

Gnocchetti sardi con pomodorini confit e pecorino

Ricetta degli gnocchetti sardi al fuoco

Ingredienti

Per 4 persone

  • 350 gr di gnocchetti sardi (io li ho utilizzati integrali e bio)
  • 60 gr di pecorino sardo mediamente stagionato o stagionato
  • 6 cucchiai d'olio evo
  • 3/4 peperoncini secchi
  • 4 spicchi d'aglio
  • Un mazzetto di origano fresco
  • Sale q.b.
  • Per i pomodorini confit

  • 600 gr di pomodori datterini
  • 12 gr di zucchero
  • Sale q.b.
  • Per il sugo (opzionale)

  • 300 gr di pomodori datterini
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione dei pomodori confit

lavate, asciugate e tagliate a metà i datterini, adagiateli con la parte tagliata verso l’alto su una leccarda coperta di carta da forno, cospargeteli con lo zucchero e il sale quindi poneteli a forno già caldo a 120° in modalità ventilata per circa un’ora e mezza, fino a che non risulteranno appassiti ma morbidi, non secchi.

Preparazione del sugo (opzionale)

lavate, asciugate e tagliate a metà i datterini, poneteli in una pentola con un filo d’olio evo, regolate di sale e fate cuocere dolcemente fino a che non otterrete un sugo denso, passate al setaccio in modo da eliminare le bucce e i semi dei pomodori.

Composizione del piatto

Grattugiate il pecorino a scaglie sottili.

Mettete a cuocere i malloreddus in acqua bollente salata; in una padella con 6 cucchiai d’olio evo fate soffriggere dolcemente gli spicchi d’aglio in camicia leggermente schiacciati e i peperoncini sbriciolati.

Quando gli gnocchetti saranno cotti al dente raccoglieteli con un mestolo forato e saltateli velocemente nella padella con l’olio ed il peperoncino (eliminate l’aglio), aggiungete i pomodori confit e se necessario inumidite con un po’ d’acqua di cottura della pasta.

Impiattate gli gnocchetti sardi al fuoco distribuendo il sugo e creando degli specchi sul fondo dei piatti, distribuite sopra i malloreddus e a seguire le scaglie di pecorino e le foglie di origano.

Malloreddus con pomodori confit e pecorino

Condividi...