en

Curry di ceci con chapati integrali

7 marzo 2013
Ricetta - Etnico-Fusion - Vegano
Curry di ceci con chapati integrali

Amo il colore solare, il profumo esotico e il sapore intenso di questo curry di ceci con chapati integrali.

La cucina indiana mi affascina molto e dopo aver testato qualche ristorante tipico ho deciso di dedicargli un po’ del mio tempo a cercare informazioni e ricette da poter preparare a casa.

La cosa fondamentale è acquisire dimestichezza con le tante spezie che rappresentano la caratteristica principale di questa cucina.

Il palato degli italiani non è abituato a sapori così intensamente aromatici e il lato positivo di cucinare indiano da sè è che, oltre a divertirci, possiamo dosare ogni ingrediente a nostro piacimento andando incontro al nostro gusto personale.

Le spezie hanno tante proprietà benefiche, per esempio la curcuma, che nei curry è indispensabile, ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e immunostimolanti, mentre lo zenzero è digestivo, stimolante, antireumatico e favoririsce la crescita della flora batterica intestinale.

In generale ogni spezia ha i suoi naturali e positivi effetti e ci permette di insaporire le pietanze senza caricarle di grassi e di sale.

Ricetta del curry di ceci con chapati integrali

Ingredienti

Per 4 persone

    Per il curry di ceci

  • 300 gr di ceci secchi
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro
  • 1 peperoncino verde
  • 250 ml di latte di cocco
  • 1 spicchio d'aglio e 1/2
  • 1 cm di radice di zenzero
  • Olio di semi bio spremuto a freddo q.b.
  • 2 cucchiaini da caffè di cumino
  • 1 cucchiaino da caffè di semi di coriandolo
  • 1 cucchiaino da caffè di semi di senape
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiaini da caffè della miscela per curry che preferite
  • Sale.q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Foglie di coriandolo tritate q.b.
  • Per i chapati integrali

  • 500 gr di farina integrale di grano tenero
  • 250 ml di acqua
  • 2 cucchiai d'olio di semi bio spremuto a freddo
  • 2 cucchiai di yogurt al naturale (di soia per vegani o intolleranti)
  • 1 cucchiaino di sale

Preparazione del curry di ceci

Mettete a bagno in acqua fredda i ceci per 12 ore, quindi scolateli e sciacquateli bene.

Lessate i ceci a fiamma dolce insieme ad una foglia di alloro, uno spicchio d’aglio in camicia leggermente schiacciato e acqua q.b.,  a cottura quasi ultimata regolate di sale e quando saranno  teneri spegnete la fiamma ed eliminate l’aglio e l’alloro.

Fate tostare in una piccola padella e a fiamma media i semi di coriandolo, quando inizieranno a sprigionare il loro profumo toglieteli dalla padella e metteteli da parte, ripetete la stessa operazione con uno dei due cucchiaini di cumino previsti nella ricetta.

La tostatura va fatta separatamente per ogni tipo di spezia poiché quelle di dimensione più piccola necessitano di tempi più brevi sul fuoco, attenzione a non bruciarle altrimenti assumerebbero un sapore amaro e sgradevole.

Tritate i semi di coriandolo e di cumino tostati in un mortaio.

Tritate sottilmente la cipolla insieme all’aglio e allo zenzero sbucciato e fateli rosolare in olio q.b., successivamente aggiungete al soffritto il peperoncino verde tagliato a fettine, i semi di senape e il rimanente cucchiaino di semi di cumino, attendete un minuto e aggiungete anche le spezie macinate, la curcuma e la miscela per curry, mescolate bene e aggiungete al soffritto i ceci con la loro acqua di cottura, il latte di cocco, il pomodoro tagliato a pezzi.

Regolate di sale e peperoncino e lasciate cuocere il curry di ceci fino a che questi saranno molto teneri, se dovesse essere necessario nell’arco della cottura aggiungete altra acqua o latte di cocco.

Prima di servire il curry di ceci cospargetelo con foglie di coriandolo fresco tritato.

Preparazione dei chapati integrali

Impastate bene gli ingredienti  e lasciate l’impasto dei chapati integrali a riposare in una ciotola sigillata da pellicola per almeno un’ora.

Dopo il riposo prendete la pasta e fatene delle palline di circa 4 cm di diametro quindi stendetele sottilmente con il mattarello su un piano infarinato (utilizzate la stessa farina della ricetta).

Fate riscaldare bene una padella dal fondo alto e fate cuocere i chapati dal primo lato, quando cominceranno a formarsi delle bolle girateli, con una paletta schiacciate delicatamente per aiutarli a gonfiarsi  facendo attenzione a non rompere la pasta.

Man mano che saranno pronti impilateli uno sopra l’altro in un piatto avvolti da uno strofinaccio pulito.

Servite il curry di ceci insieme ai chapati integrali ancora caldi.

Condividi...